Bitcoiner Cynthia Lummis vince il Senato degli Stati Uniti

Cynthia Lummis ha acquistato in Bitcoin come rappresentante statunitense del Wyoming. Ora, è forse la più grande sostenitrice della Bitcoin al Senato.

  • Prima di essere eletta al Senato degli Stati Uniti, Cynthia Lummis ha servito alla Camera dei Rappresentanti dal 2009 al 2017
  • Ha acquistato Bitcoin per la prima volta nel 2013.
  • Lummis, che vuole ridurre il debito nazionale, vede il Bitcoin come una riserva di valore.

La candidata repubblicana al Senato Cynthia Lummis ha sconfitto il suo sfidante democratico

La candidata repubblicana al Senato Cynthia Lummis ha sconfitto il suo sfidante democratico, prenotando un mandato di sei anni come senatore degli Stati Uniti d’America dallo stato del Wyoming. Lummis è un ardente sostenitore del Cryptosoft, avendo acquistato per la prima volta nel 2013, quando valeva poco più di 300 dollari.

La senatrice eletta è venuta a conoscenza della tecnologia da suo genero, il Chief Product Officer della società di servizi finanziari cripto Unchained Capital, mentre ha servito per otto anni come unico rappresentante del Wyoming alla Camera dal 2009 al 2017.

Lummis ha condotto una campagna strettamente legata all’agenda del Presidente Trump. Il sito web della sua campagna promuove un’agenda „America First“, una mossa verso l’estrazione dell’uranio e le tecnologie di cattura del carbonio, la riduzione della burocrazia per le ispezioni agricole, la protezione dei diritti sulle armi e l’eliminazione degli aborti.

Ha anche messo in evidenza il debito nazionale, definendosi un „feroce falco del bilancio“ che „lavorerà instancabilmente per tagliare le spese“. Ed è qui che entra in gioco la sua ammirazione per Bitcoin. È preoccupata che una politica fiscale spendacciona combinata con una politica monetaria felice possa indebolire la forza del dollaro come valuta di riserva. Lummis ha detto ai partecipanti al Wyoming Blockchain Stampede di settembre:

„Voglio parlare del debito dell’America quando andrò al Senato degli Stati Uniti. Ma voglio anche proteggere il valore che i lavoratori americani generano con il loro lavoro. Non possiamo continuare a svilire la nostra moneta e aspettarci che i salari e i risparmi dei lavoratori americani non ne risentano“.

Bitcoin potrebbe essere una riserva di valore più sicura, agli occhi di Lummis

Ho comprato il mio primo bitcoin nel 2013 perché credo nel potere economico della scarsità e nel potenziale del bitcoin per affrontare alcune delle manipolazioni del nostro sistema finanziario“.

È giusto che il Wyoming invii un appassionato di Bitcoin al Senato, che ha in particolare pochi membri appassionati di crittografia rispetto alla Camera bassa. Nel 2019, il Wyoming ha approvato una serie di progetti di legge a favore della crittografia e delle banconote a catena, progettati per attirare l’innovazione nello stato.

Proprio quest’autunno lo Stato ha concesso due carte bancarie alle società di crittovaluta per offrire servizi finanziari che collegano le monete digitali e le monete fiat – le prime licenze di questo tipo nel paese.

Caitlin Long, la forza trainante dell’abbraccio a catena del Wyoming e Avanti, che si è guadagnata una carta bancaria in ottobre, si è congratulata con Lummis per la vittoria. Lummis presterà giuramento il 3 gennaio 2021.